Dado vegetale casalingo

Download PDF

E’ da un bel po’ che non faccio più affidamento su quei cubetti pressati o su granuli sospetti per le esigenze del mio brodo vegetale. Questo dado per brodo è fatto con verdure fresche, erbe secche, una piccola quantità di concentrato di pomodoro e una  quantità misurata di sale rosa. Le verdure hanno un twist in più, perchè vengono prima fatte rosolare, per accentuarne il sapore, e poi frullate fino ridurle in pasta. Si conserva nel congelatore, letteralmente per sempre. E poiché il sale viene utilizzato per conservare e insaporire, non congela e  può essere preso a cucchiaiate  direttamente dal contenitore in freezer per ogni utilizzo. Personalizzalo comunque secondo i tuoi gusti o con ciò che trovi di stagione!

Ingredienti per il dado di verdure

  • 40 g di prezzemolo
  • 150 g di porri
  • 200 g di carota
  • 150 g di peperone arrostito
  • 100 g di sedano rapa
  • 30 g di concentrato di pomodoro
  • 75g di scalogno sbucciati
  • 215 g di cipolla dolce
  • 6-7 spicchi d’aglio medi
  • 2 cucchiai di basilico essiccato
  • 1 cucchiaio / 15 ml di semi di sedano
  • 190 g di sale marino a grana fine

Procedimento

Sbucciate le verdure che hanno la buccia. Tagliate le verdure a cubetti. Soffriggete l’aglio con l’olio e appena si imbiondiscono toglierli e versare  le verdure: Fatele saltare e appena iniziano a dorare, aggiungete il concentrato di pomodoro e rosolate per altri 2 minuti. Trasferite tutte le verdure, le erbe e il sale in un robot da cucina e azionate  fino a che risulti  un composto liscio. Conservare la pasta di brodo nel congelatore.

Mescola 20 grammi di pasta di brodo in  250 ml di acqua bollente per un  brodo vegetale.

Il sale è pari al 20% del peso delle verdure. Ad esempio: le mie verdure pesavano 950 grammi quindi ho messo 190 grammi  di sale.

Download PDF

Brownies 3 ingredienti, alla crema di cacao e nocciole

Download PDF

Brownies con solo 3 ingredienti, belli densi, umidi e carichi di cioccolato: Crema di nocciole al cioccolato, farina di mandorle e uova, oppure potete  sostituirle con “uova di lino”! Sono migliori dei brownies in scatola  e diventeranno i tuoi nuovi preferiti! (Paleo, Vegan, Senza Glutine)

Servono solo tre ingredienti e in pochissimi minuti il dolce sarà pronto per essere infornato.
Non servono attrezzi particolari, solo una frustina elettrica e in 5 minuti esatti avrete fatto tutto.
Il dolce si conserva a lungo fuori dal frigo e resta tale e quale.

Ingredienti per uno stampo da 20 x 20 cm

  • 270 g o 1 Tazza di crema di cacao e  nocciole bio, ma siete liberi di usare  la Nutella o la Nutella fatta in casa.
  • 35 g farina di riso finissima
  • 35 g Maizena 
  • 100 g o 1 tazza di farina di mandorle
  • 2 uova o equivalente di uova di lino Vedi articoloI

struzioni

Preriscaldate il forno a 170 gradi. Rivestite una teglia con carta forno e mettete da parte.
In una grande ciotola, mescolate tutti gli ingredienti. Versate l’impasto nella teglia foderata e usate una spatola per allargarla e livellarla.
Cuocere in forno per 25-30 minuti, fino a quando la superficie è croccante e lo stecchino esce ‘solo’ pulito. Togliere dal forno e lasciare raffreddare nella teglia. Una volta raffreddato, tagliarlo a pezzi.
Appunti
* Se si utilizza l’opzione vegana, sostituire l’equivalente con la mucillagine di  lino – guardare il mio articolo qui.
I brownies a 3 ingredienti  possono essere conservati a temperatura ambiente. Se i brownies risultassero troppo morbidi, refrigerateli durante la notte per rassodarli. Anche freddi sono buonissimi.

 

Download PDF

Nutella facile e veloce fatta in casa

Download PDF

NUTELLA facile  e veloce (VEGAN & Gluten Free)

Nutella con pochi ingredienti semplici, salutare, senza glutine, allo stesso tempo golosa: la Nutella fatta in casa è adatta anche ai  vegani perchè è priva di ingredienti di origine animale e senza  olio di palma. Con la ricetta che vi propongo, potete farla anche voi in pochissimi minuti.

Sarà  perfetta per i prodotti da forno, pancake, waffle, frutta e su una fetta di pane! Perfetta per una colazione sana, o un goloso spuntino pomeridiano, che farà  felice grandi e piccoli. E per farla bastano pochissimi ingredienti!

Tempo Preparazione: 10 minuti                          Dosi: per 200 ml

Ingredienti

  • 6 cucchiai colmi di nocciole intere
  • un cucchiaio e mezzo di cacao amaro
  • 3 cucchiai di zucchero di canna
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • 4-6 cucchiai di bevanda di soia alla vaniglia o (mandorle, riso, avena etc.)

Preparazione

Tostate le nocciole intere per 2-3 minuti in un padellino a fuoco medio, poi trasferitele nel mixer e frullatele fino a polverizzarle, aggiungete l’ olio e continuate a frullare fino ad ottenere un composto quasi cremoso.

Unite lo zucchero di canna, il cacao amaro e frullate ancora per appena un minuto, poi unite la bevanda di soia e continuate a mixare fino a quando non avrete ottenuto una crema omogenea. Se il composto dovesse risultare troppo duro, aggiungete ancora un filo di latte vegetale, se invece  troppo liquido, mettete ancora 1 cucchiaio di nocciole tritate.

Ponete in frigo e consumate entro una settimana!

Download PDF

Brownies fondenti 3 ingredienti

Download PDF

Questi Brownies fondenti  con soli  3 ingredienti (senza glutine, vegani, paleo) ti stupiranno! Sono morbidi, super cioccolatosi e dolci. Sono i miei preferiti per quanto sono facili da preparare e probabilmente hai già tutti gli ingredienti in casa!
Solo perché ho usato tre ingredienti per questi brownies non significa che non puoi aggiungerne altri. Puoi usare questa ricetta come “base” e quindi aggiungere cose che ti piacciono come cannella, vaniglia, gocce di cioccolato o glassa in cima!

Tempo di prep.: 5 minuti                         Tempo di cottura 19 minuti
Porzioni 12 brownies

Ingredienti

  • 3 grandi banane extra mature
  • 250 gr di burro di mandorle  o di arachidi cremoso biologico salato o non salato
  • 40 gr di cacao amaro in polvere

Strumenti:

  • Forno
  • Ciotola per mescolare gli ingredienti
  • Schiacciapatate a molla

Istruzioni

Scaldare il forno a 170  gradi

In una grande ciotola, schiacciate le banane fino a renderle prive di grumi. Aggiungete  il burro di mandorle e il cacao in polvere e mescolate bene

Ungete una teglia e distribuite uniformemente l’impasto nella padella.

Cuocere 17-20 minuti.

Usa il metodo dello stuzzicadenti per sentire se sono ben cotti

Lascia raffreddare i brownies in frigorifero per 45 minuti.

Conservare in frigorifero per gustarli al meglio

Download PDF

Maionese di aquafaba

Download PDF

L’aquafaba è semplicemente l’acqua di governo dei legumi, che oltre ad essere insapore ha le stesse caratteristiche dell’albume: può essere montata per preparare meringhe, mousse oppure – insieme a olio, sale, succo di limone o aceto di mele– per fare una gustosa maionese vegana. Essendo allergica alla soia e ai suoi derivati, ho cercato un alternativa alla classica maionese che utilizza la bevanda  vegetale di soia. L’ acqua di governo dei ceci già pronti (meglio scegliere le varianti in vetro e senza sale) è molto ricca in saponine e proteine. In alternativa a quella dei ceci, si può utilizzare l’acqua di governo dei fagioli bianchi, rossi o neri. Si deve tenere presente che difficilmente la giusta concentrazione di queste sostanze la si riesce a riprodurre in casa, cuocendo da soli i legumi diventa molto alto dunque il rischio di non riuscire poi nell’intento di montarla. Importante: prima di utilizzarla bisogna tenerla al fresco in frigorifero per qualche ora. La maionese risulterà leggera, cremosa, completamente priva di grassi idrogenati e soda al punto da mantenere la sua forma, ma facilmente spalmabile su un sandwich. Soprattutto, ci vogliono solo due minuti per farla.

Prep.: 5 minuti           Tempo tot.: 5 minuti         Dosi per: 6 persone

Ingredienti

  • 80 g di aquafaba
  • 180 g di olio di semi di girasole bio
  • 1 cucchiaino di aceto di mele
  • 1 cucchiaino di senape
  • 1 pizzico di sale e pepe

Strumenti

  • Frullatore ad immersione

Procedimento

Versate nel bicchiere alto del minipimer l’aquafaba, la senape, l’aceto di mele e il sale ( solo un pizzico di sale perché l’acquafaba è già saporita di suo) e pepate. Frullate qualche secondo fino ad ottenere un composto omogeneo. Iniziate a questo punto a versare l’olio a filo, sempre continuando a frullare e a montare fino ad ottenere una maionese morbida. A questo punto versate la vostra maionese in un contenitore ermetico e conservatela in frigorifero. Il freddo addenserà ulteriormente la vostra maionese**.

Potete utilizzarla in accompagnamento a polpette, verdure fritte, in pinzimonio o al forno, usatela per farcire panini e piadine o come base per preparare un ricco condimento per un’insalatona, in ogni caso provatela e non la lascerete più, senza sensi di colpa.

**Nota bene: Aggiungendo solo una dozzina di ceci  la maionese risulterà più spessa, formerà un’emulsione ultra-stabile anche senza l’aiuto di emulsionanti chimici.

Download PDF