Ragù Bolognese vegetariano con la Multicooker

Download PDF

Una salsa bolognese vegetariana che si ispira al libro ” Super Food Family Classics” di Jamie Oliver, è un’ottima idea per un pasto completo. Si utilizzano lenticchie verdi e porcini secchi, quest’ ultimo tocco  dà alla salsa un gusto incredibile. La uso per condire la pasta integrale, che contiene più del doppio della fibre della pasta bianca raffinata,  è  un’ ottima scelta da fare – non solo ti farà sentire più pieno a lungo, ma ti darà un livello di energia notevole. Si può usare anche per le lasagne.

Tempo di preparazione   Dosi per 2 persone

INGREDIENTI

  • 10 gr. di funghi porcini secchi
  • 1  cipolla rossa
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 1 rametto di rosmarino fresco
  • olio d’oliva
  • 1 foglia di alloro fresco
  • 50 ml di Chianti
  • 150 g di lenticchie verdi (io uso le mignon) o precotte
  • 200 g di pomodori pelati in lattina o polpa di pomodoro
  • 170 g di penne integrali
  • 1⁄2 mazzetto di prezzemolo  (15g)
  • 50 g di parmigiano
  • Acqua o brodo vegetale

Strumenti

METODO
In una piccola ciotola, mettete i funghi secchi e ricopriteli con acqua bollente per reidratarli. Sbucciate le cipolle, l’aglio e le carote, tagliate il sedano e tritate finemente il tutto insieme alle foglie di rosmarino. Accendere la Multicooker in modalità Sautè o Cottura manuale a intensità medio-bassa con 1 cucchiaio di olio, versate il trito di verdure e l’alloro. Soffriggete per 2 minuti  mescolando.
Togliete dall’acqua i porcini  e tritateli finemente, aggiungeteli nella Multicooker insieme all’acqua di ammollo filtrata da eventuali residui di terra. Versate il Chianti e lasciate evaporare. Aggiungete le lenticchie precotte, con la sua acqua di governo, oppure le lenticchie secche  e i pomodori, spezzandoli con un cucchiaio di legno. Riempi con acqua , la metà  della scatola di pomodoro , scuotila leggermente  e versala nella pentola. Chiudere la Multicooker con il coperchio e cuocere a pressione per 30 minuti se si tratta di lenticchie secche, altrimenti 10 minuti se precotte.

Nel frattempo, cuocete la pasta, scolatela, riservando una tazza di acqua di cottura. Mescola la pasta con la salsa alla bolognese, allentandola con un pò d’acqua riservata, se necessario.

Tritate finemente il prezzemolo, versare  la maggior parte del parmigiano e mescolare entrambi attraverso la pasta, quindi dividerli tra i piatti, grattugiare il resto del parmigiano e infilarli.

Super Food Family Classics di Jamie Oliver è pubblicato da Penguin Random House © Jamie Oliver Enterprises Limited (2016 Super Food Family Classics)

 

Download PDF

Pasta e fagioli semplice e veloce con la Multicooker

Download PDF

La bontà della pasta e fagioli è tipica della tradizione culinaria italiana. Gli ingredienti sono semplici e genuini, solo pasta e fagioli.
La cottura della pasta avviene insieme ai legumi nella stessa pentola Multicooker, e non separatamente, avremo a che fare solo con una pentola e per di più, in questo modo l’amido della pasta si conserva e rendendola densa e cremosa.La pasta e fagioli è un ottimo piatto unico. Proteine e carboidrati insieme.

Tempo di preparazione verdure 1 min.      Cottura 7 min. Tempo totale 8 min.

Ingredienti:

  • 1 cucchiaio di  Olio Evo
  • 1 cipolla piccola
  • 1 spicchio d’aglio
  • una costa di sedano
  • Una carota
  • 250 gr salsa di pomodoro (1 lattina)
  • Alloro, 1 foglia
  • 250 gr. fagioli in scatola
  • 350 gr. Pasta integrale mista secca
  • 450 ml di acqua
  • Sale qb
  • Peperoncino  qb

Strumenti:

Procedimento:

Mettere un po’ di olio in funzione “Cottura manuale elevata” o “Sautè” (dipende dai modelli) per rosolare la cipolla e l’aglio  tritati finemente, il sedano e la carota a pezzettini e lasciar andare per un minuto, aggiungere i fagioli sgocciolati, la salsa di pomodoro, l’alloro, sale e pepe. Aggiungere 450 ml l’acqua  e la pasta 350 gr.
Mescolare bene, cercando poi in ultimo di appiattire delicatamente gli ingredienti. Chiudere il coperchio e avviare la cottura a pressione per 7 minuti.

A fine programma aggiustare di sale, prezzemolo e peperoncino, mantecare con una manciata di parmigiano prima di impiattare.

Download PDF

Ratatouille facile con la Multicooker

style, selective focus
Download PDF

RATATOUILLE FACILE ISTANTANEA

La ratatouille cucinata con la Multicooker, è un modo semplice e veloce per preparare la ratatouille! A volte i pasti più semplici sono i migliori ed è questo certamente il caso. È ottima col riso, pasta, quinoa, couscous, come ripieno per una torta salata al forno o semplicemente con un po’ di focaccia fatta in casa senza impasto. Può essere servita anche come contorno e si conserva davvero bene in frigo per 3-4 giorni in cui i sapori continuano ad amalgamarsi.
Una cena serale perfetta, veloce, salutare e facile per una intera settimana!

Tempo di prep.  10 minuti
Tempo di cottura 6  minuti
Tempo totale 20 minuti
Porzioni 4

Ingredienti

  • 4 cucchiai d’ olio d’oliva
  • 1 cipolla grande, tritata
  • 1 spicchio d’aglio tritato finemente
  • 1  melanzana grande  tagliata a pezzi
  • 2 zucchine tagliate a pezzi
  • 1 peperone grande di qualsiasi colore
  • 1 lattina di polpa di pomodori
  • 1 cucchiaio di estratto di pomodoro
  • 1 cucchiaino di maggiorana o origano  essiccato o fresco
  • 2 cucchiaini di sale
  • 1 foglia di alloro grande
  • Pepe nero

Strumenti

  • Tagliaverdure multifunzione
  • Pentola Multicooker

ISTRUZIONI
Assicurati che tutti gli ingredienti siano tagliati e pronti per l’uso.

Seleziona l’opzione Sauté sulla Multicooker e aggiungi 2 cucchiai di olio d’oliva, soffriggere la cipolla e l’aglio per 2 minuti fino a quando le cipolle sono leggermente ammorbidite.
Aggiungi il restante olio, la melanzana, il peperone e le zucchine e fai rosolare per qualche minuto.
Aggiungi la polpa di pomodoro, il concentrato di pomodoro, l’alloro, le erbe, il sale e il pepe nero a piacere e mescolare fino a quando non saranno ben amalgamati.
Metti e blocca il ​​coperchio sulla Multicooker in modo sicuro e imposta la cottura a pressione per 2 minuti. Al termine della cottura della ratatouille, fare rilasciare la pressione e rimuovere il coperchio quando la pressione è stata del tutto rilasciata.
Aaggiungere i capperi, il basilico fresco e regolare il condimento secondo necessità.
Servi con pane tostato o sulla pasta, quinoa o polenta.

APPUNTI
Se lo si desidera, è possibile utilizzare 2 pomodori freschi grandi al posto dei pomodori in scatola.
Puoi sicuramente usare timo secco e rosmarino, le erbe fresche fanno davvero la differenza in questa ricetta.
La ratatouille si conserverà per circa 5 giorni in un contenitore ermetico in frigorifero e si congela bene.

Far perdere l’acqua di vegetazione delle melanzane: personalmente non mi preoccupo mai di farlo, dat che oramai i semi delle melanzane sono stati modificati geneticamente e per questo sono meno amare.

Questo post può contenere link di affiliazione. Ricevo una piccola commissione (per te a costo zero)  quando effettui un acquisto utilizzando i nostri link.

Download PDF

Pasta al pomodoro con la Multicooker

Download PDF

La pasta piace a tutti, ma a nessuno piace sporcare pentole e padelle per prepararla. Se hai la fortuna di avere una pentola a pressione elettrica, non ti serve nient’altro e potrai sederti a tavola in dieci minuti, senza rischiare di armeggiare intorno a una pentola d’ acqua bollente, per non parlare poi della fase pentola/colapasta, estremamente rischiosa. Tutto quello che devi fare è versare la pasta, l’acqua e il tuo sugo pronto preferito, all’interno della pentola, fissare il coperchio e impostare il tempo di cottura. Quando il timer della pentola suona, lascia sfiatare il vapore e poi dai una bella mescolata alla pasta. La cena sarà pronta in pochissimo tempo, meno di quello che serve per fare bollire l’acqua in una pentola tradizionale.

Dosi per 4 persone       Tempo di cottura: la metà di quella indicata sulla confezione della pasta

Ingredienti

  • 250 g di penne – o altro formato a scelta.
  • 200 g di salsa di pomodoro
  • Alcuni pomodori schiacciati
  • 50 cl di acqua
  • sale
  • Pepe

Strumenti

Pentola Multicooker

PREPARAZIONE

Versa le penne nella pentola della tua multicooker, aggiungi la salsa di pomodoro, i pomodori tritati, l’acqua con sale e pepe.
Mescolate tutto con la spatola e iniziare la cottura rapida – sotto pressione della multicooker per 6 minuti. A fine cottura, aprite mescolare di nuovo, servire caldo.

 

Download PDF

Zuppa di lenticchie Detox Slow-cooker

Download PDF

Zuppa di lenticchie Detox  – una zuppa  semplice fatta con cipolle, aglio, carote, olio d’oliva, zucca e LENTICCHIE! Super sana e facile da realizzare.

4 persone

INGREDIENTI
per la slow-cooker:
1 tazza di zucca (pelata e tagliata a cubetti)
1 tazza di carote (pelate e tagliate a fette)
1 tazza di patate (cubetti)
1 tazza di sedano (cubetti)
1 tazza di lenticchie verdi
3/4 ​​tazza di piselli gialli (o usa solo più lenticchie)
1/2 cipolla (tritata)
2 spicchi d’aglio (tritati)
4-5 tazze di brodo vegetale o di pollo
1 cucchiaini di erbe di Provenza
1 cucchiaino di sale (più a piacere)

Aggiungi alla fine:
1–2 tazze di cavolo (mondati dagli steli, tritato)
1/2  tazza di prezzemolo (tritato)
2 cucchiai  di olio d’oliva – olio d’oliva al rosmarino o altro olio alle erbe aromatiche è delizioso
* un  di sherry, aceto di vino rosso o succo di limone

Strumenti
Pentola Slow-cooker

ISTRUZIONI

1. Metti tutti gli ingredienti nella slow-cooker. Copri e cuoci a fuoco alto per 4-5 ore o basso per 7-8 ore.
2. Metti circa 4 tazze di zuppa in un frullatore con l’olio d’oliva. Pulire delicatamente fino a ottenere un aspetto semi-liscio e cremoso (l’olio formerà un’emulsione cremosa con la zuppa). Aggiungi di nuovo nella pentola e mescola per unire. Mescolare il cavolo e il prezzemolo. Spegni il fuoco e lascia riposare tutto per un po ‘prima di servire. Il gusto migliora con il tempo e anche la trama
3. Condire a piacere (aggiungere lo sherry, l’aceto e / o il succo di limone a questo punto) , servire con pane integrale e un po ‘di parmigiano.

Download PDF

Zuppa di patate con pollo con la Slow-cooker

Download PDF

Zuppa di patate salutare con pollo con la Crockpot

Questa è una zuppa di patate con pollo cucinata con la Crockpot.  E’ una zuppa di patate densa, cremosa, sana,  resa così gustosa da pezzi di pollo e verdure.

La zuppa di patate è sempre stata una delle mie zuppe preferite per l’autunno e l’inverno. È un piatto sostanzioso, economico, per famiglie, che mia madre usava cucinare spesso. Farla mi ricorda sempre lei.

tempo di preparazione: 15 MINUTI tempo di cottura: 8 ORE Tempo totale: 8 ORE 15 MINUTI

porzioni: 4

Ingredienti

  • 2 fette di pancetta tritata (potrebbe essere pancetta di tacchino a basso contenuto di grassi)
  • 1 cipolla, sbucciata e tritata
  • 1 spicchio d’aglio, tritato
  • 600 gr. di patate rosse, pelate e tagliate a fette sottili
  • 300 gr. di petto di pollo senza pelle disossato oppure, non aggiungerlo se vuoi rendere vegetariana questa zuppa. Se vuoi una versione più veloce, aggiungi invece del pollo arrosto alla fine.
  • 1 tazza di carote a fette
  • 1 tazza di sedano affettato
  • 4 tazze di brodo di pollo
  • 1 cucchiaino di timo essiccato
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato fresco
  • sale e pepe

Strumenti

  • Pentola Slow-cooker o Crockpot

Istruzioni

Aggiungere la pancetta in una padella e cuocere fino a doratura, quindi aggiungere le cipolle e l’aglio. Far rosolare per 3-4 minuti per ammorbidirle. (Se si utilizza la pancetta di tacchino, cuocere in una padella antiaderente.) Versare le cipolle nel la pentola di coccio della slowcooker.
Aggiungere le patate a fette, le carote, il sedano, il brodo di pollo, il timo, 1 1/2 cucchiaini di sale e 1/2 cucchiaino di pepe nero. Metti il ​​petto di pollo sopra.
Metti il ​​coperchio sulla pentola a cottura lenta. Accendete e cuocete per 8-12 ore, mescolando di tanto in tanto, fino a quando le patate sono estremamente morbide. (Controlla il pollo a 7 ore. Se è cotto, puoi rimuovere il pollo e metterlo in frigorifero fino a quando le patate sono tenere e spezzate.
Rimuovi il petto di pollo dal coccio. Mescola energicamente la zuppa di patate per spezzare le patate e addensare il brodo. (Puoi renderlo ancora più cremoso frullando parzialmente la zuppa con un frullatore ad immersione.
Trita  il pollo e aggiungilo nuovamente nella slow-cooker  insieme a prezzemolo fresco. Mescolare bene. Servire calda

Appunti

Istruzioni piano cottura: questa ricetta è ottima anche sul piano cottura convenzionale.

Download PDF

Zuppa di fagioli bianchi toscani e limone

Download PDF

Questa zuppa è una zuppa calda per i mesi invernali, ma allo stesso tempo leggera per una cena sana e fresca da utilizzare  fino in primavera … In estate la puoi gustare anche fredda…e inoltre è facile.

Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 4 ore
Tempo totale 4 ore 10 minuti

INGREDIENTI
*1 litro e 300 ml ( 6 tazze ) di brodo di pollo o verdure a basso  contenuto di sodio
* 1/2 tazza o 100 gr di quinoa cruda
* 1 piccola cipolla dolce, tritata
* 2 carote, tritate
* 50 gr di pesto di basilico
* 1/2 cucchiaino di fiocchi di peperoncino tritato
* 4 foglie di salvia
* sale  e pepe
* 1 crosta di parmigiano
* 3 cucchiai di succo di limone + 1 cucchiaio di scorza di limone
* 2 tazze di cavolo nero toscano mondato
* 400 gr. di fagioli cannellini in conserva, scolati
* parmigiano grattugiato, per servire

Strumenti

Pentola Slow Cooker o Crockpot

ISTRUZIONI

1. Nella ciotola della  tua crockpot, unisci brodo di pollo, la quinoa, cipolla, carote, pesto, scaglie di peperoncino, salvia e un pizzico di sale e pepe. Aggiungi la crosta di parmigiano. Copri e lascia cuocere sulla funzione Low per 4-5 ore oppure High  per 2-3 ore.

2. Circa 30 minuti prima di servire, aggiungi  il succo e la scorza di limone, il cavolo e i fagioli.

3. Dividi la zuppa tra le scodelle e aggiungi sopra il parmigiano.

Servi con un pezzo di pane.

Download PDF

Farifrittata o frittata di farina di ceci

Download PDF

La farifrittata è un termine che indica la frittata senza uova!
Sempre più persone scelgono un’alimentazione priva di proteine di origine animale, quindi, a differenza di un vegetariano, un vegano non mangia neppure i prodotti derivati di origine animale, come latte, uova, miele. Ad ogni modo anche se non sei vegano, puoi diminuire l’uso delle uova nella tua alimentazione con questa ricetta gustosa e salutare.

Quindi basteranno due semplici ingredienti: farina di ceci e acqua e alla pastella potete aggiungere (dopo averla fatta riposare) delle verdure a vostro piacimento, ad es. porri, cipolle, cavolo cappuccio, zucchine, crude tagliate sottili o anche già cotte o saltate.

Opzioni: per la cottura potete utilizzare diversi modi:  in padella nella gira-frittata, oppure nel cestello a vapore rivestito di carta forno umida e strizzata o ancora se preferite in forno in una teglia.

Rapporto farina/acqua 1 a 2 

Tempo di posa 1 ora

Ingredienti:

  • 100 gr farina di ceci
  • 200 gr acqua
  • olio del tipo a vostro piacere

Strumenti

  • Frullatore ad immersione
  • Padella girafrittata o se scegliete la cottura in forno una teglia rotonda

Procedimento

Mescolare in un boccale la farina di ceci, l’acqua e l’olio, se hai un frullatore ad immersione usalo. Sarà più veloce. Tieni l’emulsione almeno un’ora. (questo ne aumenta la digeribilità).

Cottura in padella: Versate la pastella in padella unta di olio  già caldo e fatela cuocere proprio come fareste con una frittata, a fuoco medio.

Potete arricchire la vostra frittata con le verdure che preferite, crude o precedentemente saltate in padella.

Se invece optate per la cottura in forno, preriscaldare il forno a 180° e lasciare cuocere per 20/25 minuti. dose per Teglia rotonda 28 cm.

Download PDF

Farinata di ceci tradizionale

Download PDF

La farinata di ceci è una specialità ligure e si prepara con farina di ceci, acqua, olio extra vergine, sale e rosmarino. E’ una sorta di focaccia sottile che si prepara con ingredienti semplici: acqua, farina di ceci e olio di oliva. Fa parte anche della tradizione toscana dove è conosciuta con il nome di ‘cecina‘ ed è tipica soprattutto della zona di Pisa.

La farina di ceci è un ingrediente particolarmente versatile, è ricca di proprietà benefiche e presenta un contenuto da non sottovalutare di proteine vegetali e di sali minerali come ferro, calcio e fosforo.

Oltre alla farinata con la farina di ceci è possibile preparare anche la cosidetta “frittata” senza uovo. Tutto dipende dal rapporto acqua/farina e dal tipo di cottura.

Farinata e frittata senza uova, sono ottime soluzioni per pranzi al sacco e per preparare gustosissimi panini!

Semplicissima da realizzare: il rapporto tra farina e acqua deve sempre essere di 1 a 3. Vale a dire che per ogni etto di farina di ceci servono tre etti di acqua. Ad ogni modo io uso i misurini americani: 1 tazza di farina 3 tazze di acqua.

  • Preparazione: riposo pastella minimo di 5 ore ad un massimo di 8/9 ore 
  • Cottura in forno: 15 Minuti
  • Porzioni: teglia per pizza da 30 cm

Ingredienti:

  • 600 ml Acqua
  • 200 g Farina di ceci
  • 2 pizzichi Sale
  • 8 cucchiai Olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Mixer ad immersione
  • Teglia tipo da pizza  rotonda da 30 cm diam.

Preparazione

Mettete gli ingredienti in un bicchiere alto (sale escluso), prendete un frulltatore a immersione e frullate per qualche secondo: avrete un impasto liscio e vellutato in pochi secondi.

Quando avrete aggiunto tutta l’acqua prevista dalla ricetta coprite la pastella per la farinata con un canovaccio pulito e lasciatela riposare per un minimo di 5 ore ad un massimo di 8/9 ore.

Durante il riposo, si formerà una sorta di schiuma in superficie: levatela con un cucchiaio, altrimenti brucerà durante cottura.

Trascorso il tempo di riposo aggiungete il sale e mescolate per far riprendere bene la pastella. Durante il riposo,

Non rimane che infornare. Non prima, però, di aver unto la teglia con un generoso strato di olio, dello spessore di circa due millimetri.

Girate bene l’impasto della farinata e rovesciatelo sulla teglia,  spessore di circa un centimetro o poco più. Girate il tutto leggermente con un cucchiaio di modo da mescolare l’olio della teglia con l’impasto appena rovesciato. Battete la teglia sul piano di lavoro per uniformare l’impasto. Se vi piace, aggiungete qualche ago di rosmarino.

Preriscaldate il forno al massimo della temperatura possibile, e mettete anche il grill.
Quando il forno sarà caldissimo mettete a cuocere la farinata e lasciatela cuocere per circa 15 minuti fino a che si formerà una crosticina dorata sopra.
La farinata, non deve essere eccessivamente cotta, ma presentare l’interno ancora morbido e cremoso, e non asciutto e stopposo.

Sfornate la farinata genovese e fatela riposare qualche minuto prima di tagliarla.

Download PDF

Borscht a cottura lenta con patate e aneto

Download PDF

Questo  Borscht, in versione vegetariana, è fatto con barbabietole dal colore brillante e intenso, verdure abbondanti e aromatizzato con succo di limone e aneto.

Tempo di prep.: 15 minuti   Tempo di cottura: 4 o 8 ore
Tempo totale: 4 h o 8 h + 15 min      Porzioni : 4

Ingredienti

  • 450 gr Barbabietole rosse, sbucciate e dimezzate
  • 150 gr di patate ruggine, sbucciate e tagliate a metà (circa 2 patate medie
  • 1 piccola cipolla dorata, estremità tagliate, sbucciata, tagliata in quarti
  • 2  tazze di brodo vegetale
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro in scatola
  • 2 tazze di cavolo verde  finemente tritato (sentiti libero di usare il mix di insalata di cavolo pre-triturato per risparmiare tempo del supermercato – io  l’ho fatto)
  • 1 cucchiaio di aneto essiccato
  • 1 cucchiaino di aceto di vino rosso
    1 cucchiaio di succo di limone fresco
  • Sale e pepe qbContorni opzionali:
    yogurt greco puro (o Tofutti Sour Supreme se vegano))
    prezzemolo tritato
    uova sode, sbucciate e tritate (saltare, se vegan)
    spicchi di limone

Strumenti

  • Food Slicer mandolina  multifunzione
  • Frullatore ad immersione
  • Pentola Slow-cooker

struzioni

Metti barbabietole, patate, cipolle, brodo e concentrato di pomodoro in una pentola a cottura lenta e cuoci su High (fuoco alto) per 4 ore oppure in funzione Low (fuoco basso) per 8 ore.
Usa un frullatore ad immersione e frulla fino a renderlo liscio. Aggiungi il cavolo, mescola bene e cuoci per 45 minuti. Aggiungi aneto, aceto, succo di limone e sale e pepe a piacere. Dividi la zuppa in ciotole e aggiungi i contorni di tua scelta (yogurt, prezzemolo, uova, spicchi di limone).

Download PDF